Alternative Europee a Google Analytics (per rispettare la GDPR)

Written By Fabrizio Giancaterini

Home » Opportunità » Alternative Europee a Google Analytics (per rispettare la GDPR)

Oggi 23 giugno 2022 arriva la notizia di una storica decisione di AGCOM che ha intimato lo stop all’uso di Google Analytics ad una società italiana operante nel digitale. Questo perché, Analytics di Google, strumento utilissimo per tracciare visite, click e permanenze al proprio sito web, avrebbe il difetto non da poco di immaginare questi dati fuori dall’Unione Europea. Violando quindi la fatidica normativa della GDPR, sigla che ormai terrorizza chi lavora nell’online.

E quindi niente Google Analytics? Bisogna togliere Google Analytics da tutti i siti web? Prima di continuare con questo brevissimo post, vi ricordiamo che la discussione prosegue sul nostro Canale Telegram che trovate cliccando qui. Raccontateci lì cosa ne pensate di questa importante decisione dell’autorità italiana sull’uso di Google Analytics per il monitoraggio di un sito web.

Matomo, alternativa GDPR a Google Analytics

Matomo è sicuramente l’alternativa più valida per Google Analytics, è un software totalmente europeo e Open Source. E noi di Seome l’abbiamo provato direttamente per cercare di raccontarvi pregi e difetti di questo sistema. Partiamo però dalla prima domanda: si tratta di un software gratuito che sostituisce Google senza spendere nemmeno un euro?

Sì, è possibile installare Matomo sul proprio hosting web e quindi non spendere soldi per averlo in sostituzione di Google Analytics. Esistono tuttavia dei plugin aggiuntivi che aumentano le funzionalità di Matomo che sono invece a pagamento. Diciamo che Matomo base (quindi quello 100% gratuito) comunque sostituisce le principali funzionalità oggi offerte da Google Analytics, quindi pagine viste, utenti unici, ricerche da motore, provenienze social e dirette.

Tuttavia abbiamo risposto alla questione prezzi spiegandovi la differenza delle diverse versioni di Matomo in questo post dedicato. Qui ci soffermeremo nel dirvi che Matomo è totalmente compliace rispetto alla gdpr, quindi rispetta totalmente la privacy come imposto dall’Unione Europea. Tutti i suoi dati per quanto riguarda la versione Cloud sono ospitati all’interno dei territori dell’Unione.

Per quanto riguarda invece la versione gratuita scaricabile direttamente dal sito matomo.org starà ovviamente a noi stare attenti ad hostare Matomo su un server presente all’interno dell’Unione, proprio per non cadere nella contestazione di base che è stata fatta a Google, ovvero quella di trasferire i dati delle statistiche negli Stati Uniti.

Matomo è disponibile anche come plugin WordPress, lo trovate qui. Una soluzione però che non ci sentiamo di consigliare realmente perché il plugin dentro il nostro sito non farebbe altro che appesantire lo stesso. Quindi, visto che siamo sempre molto attenti alle performance, sia per gli utenti sia come fattore di ottimizzazione e posizionamento su Google, per quanto ci riguarda, abbiamo preferito la scelta di installare il software Matomo su un hosting esterno rispetto al sito web.

In questo modo, quando il sito web riceve una visita invia questo dato ad un altro spazio web sul quale è installato Matomo. Utilizzeremo questo secondo spazio web ovviamente per leggere tutte le nostre statistiche e creare rapporti personalizzati. Matomo è quindi assolutamente approvato. Ci piace e funziona. E non vi farà sentire troppo la mancanza di Google Analytics. Potete leggere la nostra recensione completa di questo software qui.

Altre alternative Europee a Google Analytics

Ma veniamo al succo del nostro post. Aldilà delle polemiche, alternative ci sono. E vanno trovate, per logica, all’interno dell’Unione Europea. Perché se il problema è che i dati non possono andare fuori l’UE, non dovrebbe esserci intoppi nell’uso di un servizio autoctono, a quasi kilometro zero, proveniente da un Paese europeo (badate bene, inteso come unione, non solo come geografia).

Ecco quindi le valide alternative a Google Analytics disponibili da subito online.

Plausible

Il primo servizio di questa nostra classifica si chiama Plausible e non utilizza cookie. Si tratta di un software completamente open source che va installato sul server, quindi necessita del vostro completo controllo dell’hosting web. Link.

Pirsch

Simile a Plausible ma made in Germany, è davvero molto leggero ed offre sul proprio sito una demo live che mostra le principali funzionalità. Link.

ETracker

Sempre in Germany (i tedeschi sono i numeri uno in fatto di privacy) c’è Etracker, anche in questo caso servizio privo di cookie. Link.

Simple Analytics

Forse, secondo noi di SEOME, la migliore alternativa del momento a Google Analytics. Tutta Europea (il sito è basato in Olanda) non prevede raccolta di dati vietati dalla normativa GDPR. Molto essenziale ma comunque abbastanza completo mostra pagine viste, referral e le pagine web più visite di ciascun sito web. Link.

Classifica questa, confezionata in maniera abbastanza rapida ad uso dei navigatori che stanno cercando alternative ad Analytics valide. Ovviamente, nel tempo saremo felici di aggiornate i link contenuti nella nostra pagina e di segnalare altri servizi. Come detto, dateci una mano, segnalando quello che state usando voi al posto di Google Analytics e cosa ne pensate di questa rivoluzione tutta europea del tracciamento dei dati.

Potete commentare qui sotto o come sempre, sul Canale Telegram di SEOME.

fonte della notizia

Lascia un commento