Recensione FlameNetworks. Vi raccontiamo come scegliere l’hosting giusto

Written By Fabrizio Giancaterini

Home » Opportunità » Recensione FlameNetworks. Vi raccontiamo come scegliere l’hosting giusto

Nuovo episodio di SEOME TALK, il nostro appuntamento fisso per discutere dei temi del guadagno e del lavoro online. In questa puntata parliamo di hosting, ovvero di spazi web e domini e lo facciamo con Fabrizio Leo di FlameNetworks. Da tempo abbiamo scelto FlameNetworks come hosting provider per i nostri siti web. Anche il sito web che state leggendo in questo momento, SEOME, è su sistemi FlameNetworks. Ecco nella puntata di oggi che trovate qui sotto vi raccontiamo come li abbiamo scelti e cosa offrono. Prima di guardare la puntata però, non dimenticatevi di iscrivervi al Canale Telegram di SEOME per non perdere i prossimi episodi e tutti i contenuti targati SEOME:

Che tipo di hosting scegliere

Fabrizio Leo, fondatore e CEO dell’hosting provder FlameNetwork spiega all’interno della puntata le differenti tipologie di servizi hosting, raccontando di come oggi esistano soluzioni assolutamente semplici e iper-economiche in grado di aiutare l’utente a mettere un proprio progetto online nel giro di un paio d’ore. Questo è possibile grazie all’integrazione hosting-Wordpress attraverso gestionali come Cpanel o Plesk.

Leggi anche: come guadagnare con le comparazioni

Senza troppi tecnicismi vi diciamo che Plesk e Cpanel consentono agli utenti non esperti di installare WordPress con 2-3 semplici click, direttamente da un pannello di controllo visivamente molto intuitivo ed immediato.

Queste soluzioni hosting hanno prezzi davvero molto bassi, indicativamente dai 30 ai 90 euro l’anno.

Quando si genera traffico, le cose si complicano

Queste soluzioni hosting molto economiche vanno bene nel primo periodo di vita di un nuovo sito web. Ma quando, grazie alla crescita del proprio brand e alla SEO si iniziano ad ottenere risultati migliori, è bene scegliere un servizio hosting pro, capace di rispondere a nuove esigenze di traffico. Ovviamente, oltre a FlameNetworks esistono anche altri hosting provider adatti a supportare le imprese digitali, aiutando a gestire i picchi di traffico e a migliorare il progetto online lato performance.

Ricordiamo infatti che le performance di un sito web sono uno dei fattori di ranking presi in considerazione da Google. Più un sito internet è veloce e reattivo, più possibilità avrà di risiedere nella parte alta dei risultati di ricerca del motore.

Lascia un commento