Come si guadagna comparando offerte. Il business model di UpGo

Written By Fabrizio Giancaterini

Home » Opportunità » Come si guadagna comparando offerte. Il business model di UpGo

In questo terzo episodio di SEOME TALK parliamo ancora di affiliazione e diamo uno sguardo più da vicino al modello di business dei comparatori. Prima di lasciarvi al video della puntata però vi ricordiamo di iscrivervi al nostro Canale Telegram per essere davvero sicuro di non perdervi i prossimi episodi: https://t.me/guadagnarechannel

Vi siete mai chiesti da cosa guadagnano i comparatori? E i blog che mettono a confronto offerte? In questo episodio della nostra serie video dedicata al guadagno online guardiamo, assieme a Giacomo Putignano, come funziona un sito web come UpGo, il nostro blog dedicato alla telefonia, alla pay tv e al risparmio.

Da sempre il business di UpGo è raccontare con parole semplici cose che possono sembrare difficili. I termini della telefonia e il complicato ecosistema di tariffe e offerte. Così come il sempre più segmentato universo delle piattaforme streaming con alcuni diritti, come ad esempio quelli legati al calcio ormai del tutto spezzettati tra più player. Insomma, il lavoro dei comparatori e dei blog come UpGo è senza dubbio quello di fare chiarezza e di illustrare nella maniera più chiara possibile punti di forza e punti deboli di ciascun brand.

Il guadagno del nostro sito è prevalentemente legato all’affiliazione. E lo stesso probabilmente vale per tutti i siti che concorrono nei medesimi intenti di ricerca. L’affiliate marketing consente di fatto di guadagnare creando un ponte tra brand e potenziale cliente e divenendo, su certi temi, punti di riferimento riconoscibili.

Giacomo Putignano, fondatore di CompareTech

Per parlare di comparatori e affiliazione abbiamo scelto Giacomo Putignano, CEO e fondatore di CompareTech, società che supporta UpGo dal punto di vista tecnologico e che oggi serve diversi editori digitali, grandi e piccoli. Con Giacomo e CompareTech, il sito UpGo ha potuto ottimizzare le proprie entrate migliorando il servizio offerte agli utenti. In questo episodio del nostro Talk, Giacomo ci spiega come sta cambiando il mercato dell’affiliate marketing e come influencer, blogger e nano-editori possono supportare i brand con contenuti di qualità.

A proposito, leggete anche: come guadagnare da un sito che fa poche visite

Lascia un commento