Come si guadagna con TikTok?

Written By Simone Pifferi

Home » Opportunità » Come si guadagna con TikTok?
Come si guadagna con TikTok

Ormai è piuttosto chiaro che è possibile guadagnare grazie ai social network. La parola “influencer” infatti, divenuta di dominio pubblico dopo la vertiginosa ascesa di piattaforme come YouTube prima, Instagram e TikTok poi, è oggi sulla bocca di tutti, e tantissimi (sia giovani che meno giovani) ambiscono a diventare dei veri e propri “personaggi famosi” in grado di guadagnare attraverso i propri contenuti social. In questo articolo vogliamo allora farvi sapere i diversi modi che esistono per guadagnare su TikTok.

Prima di parlare delle strategie per guadagnare su TikTok parliamo brevemente delle sue caratteristiche. Forse non tutti sanno che la prima versione di TikTok fu lanciata in Cina nel 2016 con il nome di Musical.ly, una piattaforma per incorporare musica e video. Solamente nel 2018, dopo l’acquisizione da parte di un’altra azienda cinese, l’app è stata modificata prendendo il nome di TikTok e sono state inserite le funzioni che oggi troviamo sulla piattaforma, ovvero la possibilità di creare video di una durata compresa tra i 15 e i 180 secondi, con aggiunta di musica, effetti e filtri.

Parlando di numeri nel 2020 TikTok ha raggiunto 1 miliardo di iscritti (5,4 milioni solo in Italia), superando in termini di crescita i social network concorrenti e registrando circa 750 milioni di utenti mensili.

Stando ad alcune ricerche si è stimato che in media gli utenti di TikTok trascorrono una media di 52 minuti al giorno sull’app, mentre riguardo all’età il 40 % degli utenti ha fra i 16 e i 24 anni (molto probabilmente questa fascia di età è destinata ad aumentare).

Guardando questi numeri si intuisce immediatamente l’enorme potenzialità di questo social network e i motivi per cui molti creatori di contenuti decidono di investire le loro energie e il loro tempo su TikTok.

Iscriversi su TikTok e ottenere follower

Occorrono davvero una manciata di secondi per creare un account su TikTok. Basta inserire email, password e un numero di cellulare e in un attimo si entra nel social network in maniera gratuita. Prima di capire come guadagnare su TikTok è bene sottolineare come serva avere un buon numero di follower, creare e fidelizzare un pubblico, e qui non ci sono formule magiche o trucchi ma, come abbiamo più volte detto quando parliamo di progetti online, serve creare contenuti che intrattengano, divertano, coinvolgano e siano utili agli utenti. Il consiglio che ci sentiamo di darvi è quindi cercare di identificare la nicchia a cui vi volete rivolgere, creare contenuti per persone con valori e caratteristiche simili alle vostre. Ricordate che sui social non si può piacere a tutti e concentrarsi su questa tipologia di persone vi permetterà di instaurare relazioni più profonde aumentando quindi visualizzazioni e interazioni.

5 metodi per guadagnare su TikTok

Eccoci quindi arrivati al dunque, ovvero: quali sono le migliori strategie per monetizzare i propri contenuti su questo social? Vi indichiamo cinque metodi efficaci per guadagnare su TikTok.

Leggi anche: come guadagnare con Amazon qui e quanto si guadagna con Adsense in questo post qui.

Le live di TikTok

Uno dei metodi più comuni è quello di guadagnare in tempo reale sfruttando la funzione delle live. Ci sono però alcuni requisiti per accedere alla funzione live, ovvero avere almeno 16 anni e essere seguiti da almeno 1000 follower.

Gli utenti che seguono la vostra live possono inviarvi alcuni “stickers” (che a loro volta hanno acquistato) che fungono da vere e proprie monete virtuali, una sorta di valuta interna di TikTok che se accumulata può essere convertita in soldi veri. Ad esempio 3125 monete di TikTok (chiamiamole così per comodità) corrispondono a 25 dollari, 6250 a 50 dollari, 12500 a 100 dollari e così via. Va da sé che più si è famosi, più persone guardano le live e inviano “stikers” e più si riesce a guadagnare.

Il Creator Fund

Il Creator Fund è un fondo istituito direttamente da TikTok per finanziare e incoraggiare i creatori di contenuti sulla piattaforma. Sostanzialmente questo metodo permette di essere pagati in base alle visualizzazioni dei propri video (un po’ come funziona con YouTube).

Per accedere al TikTok Creator Fund è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver compiuto 18 anni;
  • avere almeno 100.000 follower;
  • aver avuto almeno 10.000 visualizzazioni ai video negli ultimi 30 giorni;
  • creare contenuti originali, creativi e conformi alle linee guida della community (non si può accedere al creator fund se ad esempio avete avuto dei video rimossi)

Questo può essere un ottimo modo di monetizzare su TikTok solamente se il contenuto diventa davvero virale e ottiene milioni di visualizzazione, perché stiamo parlando di pochi centesimi per 1000 views (per la precisione 0,04 $ per 1000 views).

Partnership e sponsorizzazioni

Dopo che il vostro account ha un considerevole numero di follower si può iniziare a valutare la collaborazione con le aziende. Questo si fa da tempo su tutti i social network e possiamo considerarla come una pratica esterna a TikTok, poiché gli accordi con le aziende per sponsorizzare prodotti o servizi avvengono appunto fuori dalla piattaforma.

Il sistema è molto semplice, vi sarà sufficiente inserire i prodotti delle aziende partner nei vostri video. Ovviamente fate attenzione al tipo di prodotti o servizi che associate al vostro profilo, la miglior cosa è che siano in linea con la tipologia dei video che realizzate e alla natura del vostro canale. A proposito di partnership e sponsorizzazioni, qui su Seome abbiamo anche parlato di come si fa a guadagnare con un sito web che fa poche visite. Dategli un’occhiata cliccando qui.

Affiliate marketing

Come per ogni altro progetto online che preveda la creazione di contenuti in relazione ad un dato pubblico di utenti, anche su TikTok si può generare un guadagno attraverso programmi di affiliazione. Vi sarà sufficiente inserire dei link a determinati prodotti nei vostri video e, ogni volta che gli utenti acquisteranno attraverso quei link, voi riceverete la vostra commissione.
Ad oggi la pratica dell’affiliate marketing è forse la più utilizzata per monetizzare un progetto online di qualsiasi natura. Attenzione però anche qui cercate di essere coerenti con la natura del vostro canale quando scegliete i partner per le affiliazioni e sinceri quando consigliate qualche prodotto o servizio.

Filipping Account (comprare e rivendere account)

Quest’ultima pratica, forse quella più estrema e già molto utilizzata anche su Instagram, si sta diffondendo sempre di più ed in pratica si tratta di far crescere un account in termini di follower e community e rivenderlo. Esistono piattaforme specializzate e sicure (attenzione a possibili truffe) dove appunto effettuare questo tipo di transazioni e chi vuole cimentarsi in questa pratica consigliamo di creare contenuti su un tema specifico e che non sia legato alla propria persona. Ad esempio potreste creare un account che raccoglie video interessanti di location turistiche in tutto il mondo (se riuscite a farli da voi perché viaggiate molto è ancora meglio) e venderlo magari ad un’agenzia di viaggi.
Un’altra strada è quella di acquistare un profilo già attivo (per non partire proprio da zero) farlo crescere e poi rivenderlo sempre tramite piattaforme sicure. Ne esistono diverse (la più famosa è FAMESWAP) dove si possono filtrare gli account in vendita per numero di follower e categorie.

Conclusioni

Chiudiamo questa breve panoramica sul mondo di TikTok e su come sia possibile monetizzare attraverso questa piattaforma sottolineando come esso sia ancora un social network molto giovane, i cui numeri sono destinati a crescere vertiginosamente nel breve periodo e quindi sempre più aziende lo terranno in considerazione nei loro piani di marketing, fattore che andrà a tutto vantaggio dei creatori di contenuti.

Lascia un commento