I migliori siti web per trovare lavoro in poco tempo online

Written By Simone Pifferi

Home » Opportunità » I migliori siti web per trovare lavoro in poco tempo online
siti per trovare lavoro

Siti web e portali per trovare lavoro online, in poco tempo. Citiamo in questo elenco i classici, i più efficienti. Ma continuate la lettura del post fino alla fine perché vi daremo anche qualche utilissimo consiglio su come trovare online una piccola occupazione immediata per guadagnare qualche euro. Vi piacerebbe essere pagati oggi stesso per scrivere contenuti? Benvenuti sulla nostra guida su come trovare lavoro online in poco tempo e guadagnare da subito. Buona lettura.

Siamo ormai consapevoli che il mondo del lavoro è profondamente cambiato negli ultimi anni. Con la pandemia si sono modificate molte abitudini e lo smart working è divenuto una modalità di lavoro sempre più utilizzata da aziende e freelance. Ciò che invece continua ad essere una costante, grazie alla potenza di internet, fonte inesauribile di informazioni e opportunità, è la pratica della ricerca di un impiego attraverso portali e siti web. In questo articolo andremo infatti ad analizzare alcuni fra i migliori siti web per trovare lavoro di stampo tradizionale e alcune nuove piattaforme che meritano sicuramente di essere citate.

Se siete quindi in procinto di iniziare una ricerca online per la vostra nuova occupazione questo articolo fa proprio per voi!

Prima di partire con la nostra analisi ci teniamo a precisare che attualmente i siti web per trovare lavoro sono davvero moltissimi e sarebbe impossibile segnalarli tutti. Quello che andremo a fare è una sorta di selezione di quelli che, secondo noi, ci sembrano più affidabili, più intuitivi e facilmente usabili dai candidati in cerca di occupazione. Infatti nel vasto mondo del web esistono tante realtà che purtroppo, anche nel settore degli annunci di lavoro, non sono affidabili e anzi, si rivelano delle vere e proprie truffe.
Ma non scoraggiatevi, come già detto in questo articolo vi forniremo un elenco con alcune delle piattaforme di ricerca/offerta lavoro più serie e affidabili del web.

I migliori siti web per trovare lavoro

Ecco quindi la nostra lista di sei tra i migliori siti web per trovare lavoro: precisiamo che l’ordine in cui sono citati è puramente casuale e non rappresenta quindi una classifica.

Indeed

Indeed è un famoso marchio statunitense ed è un portale internet di ricerca di lavoro fondato nel 2004. Questa piattaforma nacque come un forum di annunci di lavoro e nel 2010 negli Stati Uniti raggiunse il titolo di sito web di annunci di lavoro più visitato del paese.
Indeed è comunque molto utilizzato anche in Europa e in Italia. Oggi il sito si presenta come una specie di bacheca di annunci completamente gratuita per chi è alla ricerca di un lavoro. Attraverso una classica registrazione (si può accedere anche con le proprie credenziali di Google, Facebook e Apple) si può caricare il proprio curriculum, salvare gli annunci preferiti e candidarsi direttamente alle offerte in modo rapido e intuitivo, il tutto senza nessun costo.

Uno dei punti di forza di Indeed è quello di essere una sorta di aggregatore di annunci, ovvero pubblicare sia annunci provenienti da varie bacheche che si occupano di offerte di lavoro, sia annunci propri. Indeed dispone anche di vere e proprie pagine riservate alle aziende dove trovare informazioni preventive su chi pubblica gli annunci nonché recensioni scritte da dipendenti o ex dipendenti. Unici punti a sfavore della piattaforma sono la standardizzazione delle procedure e della totale assenza di contatto umano per i candidati. Link.

Monster

Monster può essere considerato come il colosso mondiale della ricerca di personale: fondato sempre in America nel 1999 da Jeffrey Taylor oggi è attivo in oltre quaranta Paesi sparsi in tutto il globo. Monster è completamente gratuito per i candidati che cercano una posizione lavorativa e anche in questo caso è possibile gratuitamente caricare il proprio curriculum e non solo, infatti si ricevono anche degli utili consigli sulla carriera.
Lato azienda invece la cosa cambia: infatti per poter pubblicare un annuncio di lavoro, il datore deve versare una commissione a Monster. Solitamente le piattaforme a pagamento sono quelle in cui si trovano annunci di lavoro di aziende serie e valide. Link.

Adzuna

Decisamente meno conosciuto rispetto ad altri, Adzuna rientra sicuramente nella lista dei migliori siti web per trovare lavoro, essendo un motore di ricerca che permette agli utenti di consultare offerte di lavoro in territorio italiano. Funziona in modo simile a Indeed, in quanto vengono visualizzate all’interno del motore di ricerca ad Adzuna offerte di lavoro provenienti da altri siti. Ancora in fase di espansione, se messo a confronto con altri portali “più vecchi” gli annunci sono di gran lunga inferiori. Link.

Infojobs

Nata nel 1998 in Spagna, ad oggi vanta una lunghissima esperienza nel panorama del recruiting on line, ed è super utilizzata in Italia per la ricerca di lavoro con oltre 50.000 offerte attive..
Infojobs ha l’aspetto di un classico motore di ricerca che permette di cercare offerte di lavoro inserendo specifiche parole chiave. Molto utile nella homepage la panoramica delle aziende che attualmente stanno assumendo, e cosa davvero interessante la sezione della formazione, ovvero un’area che consente agli utenti l’accesso ad alcuni corsi per sviluppare le skills richieste per poter accedere ad alcune offerte di lavoro. Link.

Trovolavoro e Cercolavoro

Ecco invece due nomi orgogliosamente entrambi made in Italy. Il primo, storica appendice cartacea in supplemento al Corriere della Sera, è stata trasformata in sito web per la ricerca di lavoro online. Caratteristiche particolari è che è accreditata tra le Agenzie per il Lavoro e ha un forte bagaglio di esperienza nel settore del recruiting. Il secondo è nato nei primi anni 2000 ed oggi è riconosciuto tra i migliori siti per trovare lavoro in Italia: ha infatti oltre 1.500.000 profili professionali registrati, 50.000 aziende e oltre 55.000 offerte di lavoro. Per entrambe le realtà è obbligatoria la registrazione per i candidati e ovviamente le offerte di lavoro sono numericamente inferiori rispetto agli altri siti già menzionati. 

Jooble

Chiudiamo la nostra breve lista con questo motore per la ricerca di lavoro fondato nel 2007 in Ucraina e attivo in oltre 70 Paesi con circa 300 milioni di utenti attivi ogni anno. I punti di forza di Jooble sono l’enorme mole di offerte di lavoro da tutto il web, è completamente gratuito sia per i candidati e le aziende e in più ha un team interno di controllo di qualità che verifica le offerte di lavoro per proteggere i candidati dalle truffe. Link.

LinkedIn: il social network per la ricerca di lavoro

Merita sicuro una menzione in questo nostro articolo LinkedIn, anche se non si può considerare come un vero e proprio sito web per trovare lavoro, piuttosto una piattaforma social network incentrata sul mondo del lavoro con al suo interno una bacheca ricca di offerte di lavoro.
Lo scopo principale di LinkedIn resta quello di permettere agli utenti iscritti di trovare colleghi di lavoro e costruire una rete di rapporti professionali. Il profilo personale di LinkedIn si configura come un vero e proprio curriculum vitae che raccoglie formazione, competenze e la storia lavorativa del proprietario del profilo. Per questo motivo molte aziende utilizzano LinkedIn per contattare i profili più in linea con le posizioni aperte, oppure possono pubblicare direttamente offerte di lavoro aspettando che siano gli utenti a candidarsi.
Ricordiamo che LinkedIn è gratuito ma ha alcune funzioni premium che possono aiutare le procedure di ricerca di lavoro.

Piattaforme di lavoro per freelance

Abbiamo detto a inizio articolo che il mondo del lavoro ha subito un radicale cambiamento negli ultimi due anni, sappiamo infatti di moltissime persone che durante la pandemia si sono reinventate e hanno intrapreso percorsi lavorativi autonomi. Per tutti questi utenti esistono delle piattaforme di offerte di lavoro dedicate, e ci sembra il caso di citarle velocemente in chiusura di un articolo dedicato ai siti web per trovare lavoro.

Ecco alcuni dei siti più conosciuti:

  • Fiverr (ne abbiamo parlato in modo approfondito qui);
  • Upwork, incentrato sui lavori a lungo termine;
  • Guru, un portale che raccoglie freelancer molto qualificati;
  • Freelancer.com che ha il suo punto di forza nell’essere estremamente facile da utilizzare.
  • Melascrivi, per lavorare alla scrittura di testi e alla creazione di contenuti. Ne abbiamo parlato qui
  • TextBroker, molto simile a Melascrivi, molto utile e velocissimo. Ne abbiamo parlato qui ed è veramente possibile trovare un lavoretto da casa già in giornata ed iniziare a guadagnare qualche soldo.

Lascia un commento