Textbroker recensione, come funziona? Opinioni su Textbroker

Written By Simone Pifferi

Home » Opportunità » Textbroker recensione, come funziona? Opinioni su Textbroker
textbroker opinioni

Torniamo a parlare di come sia possibile guadagnare online facendo fruttare la propria passione per la scrittura per magari arrotondare il proprio stipendio con qualche soldo extra attraverso Textbroker, una piattaforma simile a Melascrivi (ne abbiamo parlato qui) arrivata in Italia circa dieci anni fa.

Cos’è Textbroker?

Come anticipato Textbroker è molto simile ad altre piattaforme presenti online (chiamate “paid to write”) e sostanzialmente è un sistema che mette in contatto autori e clienti affinché i primi possano soddisfare le richieste dei secondi. Textbroker quindi funziona da intermediario per la creazione e gestione di testi e contenuti.

Come funziona?

Come ogni piattaforma di questo genere occorre iscriversi. L’iscrizione è gratuita sia come cliente che come autore. In questo articolo ovviamente analizziamo l’aspetto dell’autore, proprio perché stiamo affrontando il tema del guadagno online.

A noi di SEOME piace parlare di quello che sappiamo e di quello che proviamo in prima persona e quindi abbiamo completato tutta la procedura e vi riportiamo quindi la nostra esperienza.

Una volta effettuata l’iscrizione come autore bisogna scrivere un testo di prova. Si tratta di scrivere una recensione di un film a piacere di 300-350 parole attraverso il quale lo staff di Textbroker valuterà la qualità dell’autore e lo classificherà assegnandogli da una a cinque stelle (più avanti ritorneremo su questo punto). Il testo deve essere correttamente formattato in html quindi bisogna conoscere almeno i tag base come i titoli per i blocchi di testo, il grassetto e il corsivo e così via (trovate una lista dei tag a questo link). 

Una volta ricevuta la vostra classificazione si può procedere con la compilazione del proprio profilo autore, inserire tutte le informazioni necessarie, scegliere le categorie in base alle vostre competenze, inserire il vostro conto PayPal (se non lo avete dovete attivarlo perché è l’unico modo in cui Textbroker paga gli autori).

La compilazione del profilo autore è molto importante, vi consigliamo di inserire quante più informazioni possibili, dai vostri campi di interesse fino agli ambiti in cui siete specializzati. Sfruttate anche la possibilità di inserire link agli articoli che magari avete già scritto in precedenza per qualche altro blog (se ne possono inserire fino a 5).

Questo passaggio è fondamentale perché il vostro profilo può essere visitato dai committenti e alcuni di loro possono assegnarvi degli ordini diretti se le vostre competenze sono in linea con ciò che il cliente sta cercando.

Infatti Textbroker classifica i lavori in tre categoria ovvero:

  • OpenOrder
  • Direct Order
  • TeamOrder

Gli open order come si intuisce dal nome sono richieste di articoli aperte a tutti e divisi a seconda del livello di classificazione di ogni singolo autore. Ad esempio un open order a quattro stelle non può essere preso in carico da un autore che è stato valutato tre stelle, mentre ovviamente lo stesso autore può invece accedere agli ordini da tre stelle in giù.

Sono articoli consigliati agli autori che hanno bisogno di flessibilità

I direct order sono invece ordini esclusivi che i clienti assegnano ad un autore in maniera esclusiva perché nel profilo sono state indicate determinate competenze o perché non è la prima collaborazione e il rapporto di lavoro è stato soddisfacente. In questo caso è l’autore a determinare il prezzo per parola (o a negoziare il prezzo) e decidere il termine di consegna direttamente con il cliente.

I team order possono essere assegnati se si fa parte di un gruppo in cui sono richieste le proprie competenze e conoscenze, indipendentemente dalla propria classificazione. Il cliente stabilisce il prezzo per parola nel suo gruppo di esperti.

Nel momento in cui si prende un ordine si elabora l’articolo seguendo le linee guida fornite del cliente; se il cliente lo richiede occorre effettuare una revisione e se poi il testo viene accettato Textbroker carica l’importo relativo all’ordine sul proprio account. I pagamenti vengono effettuati settimanalmente (quindi 4 volte al mese) e al raggiungimento della soglia minima di 10 euro.

Può capitare che il cliente non sia soddisfatto anche dopo la richiesta di revisione e può scegliere di rifiutare il testo. In questo caso, Textbroker dispone di un’assistenza autori che verificherà le motivazioni del cliente, confrontando l’articolo con le istruzioni fornite e la qualità richiesta. Dopodiché deciderà se accettare o respingere il rifiuto.

Ma quanto si guadagna scrivendo su Textbroker?

Come anticipato la piattaforma offre agli autori tre differenti possibilità di guadagno a seconda del tipo di ordine.
Per gli open order si hanno le seguenti tariffe:

  • 1,1 centesimi a parola per autori di livello 3
  • 1,5 centesimi a parola per autori di livello 4
  • 4,5 centesimi a parola per autori di livello 5

Per calcolare il vostro guadagno a seconda della vostra classificazione Textbroker mette a disposizione un comodo tool online dove basta indicare il vostro livello e il numero di parole e sapere quanto andrete a guadagnare. Il tool è raggiungibile da questo link.

Per i direct order e i team order invece c’è un prezzo minimo di 2,0 cent/parola e massimo 5 cent/parola. 

Opinioni su Textbroker

Dopo quanto detto possiamo sicuramente affermare che Textbroker è una piattaforma valida e professionale, presente online da dieci anni e che quindi gode di una solida reputazione. Come per altre realtà simili l’unica pecca è forse la difficoltà nell’aggiudicarsi i primi articoli e quindi anche avere poche possibilità di migliorare il proprio livello e ottenere feedback. Molti autori si lamentano proprio di questo, bisogna controllare costantemente la bacheca degli open orders per cercare di aggiudicarsi qualche articolo. A questo proposito molto utile è la pagina Facebook di Textbroker Italia che ogni volta che sono disponibili gli ordini pubblica un post.

Lascia un commento